Roccasecca

 

Provincia di Frosinone, abitanti 7.532, superficie Kmq 42,95, altitudine m. 205

HOME

ROCCASECCA

La Chiesa di Santa Margherita

E’ l’attuale chiesa parrocchiale di Roccasecca Centro Urbano, l’antica frazione di “Valle”. E’ stata riedificata nella seconda metà del 1700, secondo il contratto stipulato nel 1760 con l’archi tetto Domenico Simonetti, a spesa ripartita tra le confraternite , il vescovo e il Comune. Si era in quel periodo di particolare benessere per i cittadini di Roccasecca, specialmente per la borghesia, che indusse a demolire le chiese preesistenti e a ricostruirle più grandi e più sontuose. Già esisteva un’antica chiesa di Santa Margherita, ad una sola navata, di cui si fa menzione in un documento del 1600. Di questa precedente chiesa fu salvato solo il campanile, la cui erezione era iniziata nel 1632.

La Chiesa di Santa Margherita è in stile barocco, contenuto ed elegante. La facciata è sobria ed articolata in tre corpi distinti, ma ben armonizzati, in unica struttura architettonica. A destra di chi guarda si innalza la torre campanaria, su quattro piani terminanti con orologio e balaustra svettante. Il corpo centrale, in corrispondenza della navata mediana, ha una superficie concava con tenuta da due finte colonne ad altorilievo con angolazione aperta e con effetto visivo nel verso della verticalità. Il terzo corpo è simmetrico alla torre campanaria fino a tutto il primo piano. L’architettura interna presenta tre navate, un’ampia cupola, ricchi ed eleganti stucchi di ornamento, giochi di archi a tutto sesto, rivestimenti in marmi policromi. La bella cupola è stata affrescata da Notari, dopo gli ultimi restauri del dopo guerra.

Sito ottimizzato per IE 4.X o sup. a 800X600 px o sup.
© 2004 arcenews.it